Blue Flower

Disturbi d'ansia

Disturbi d'ansia
Disturbi d'ansia: la persona ha la sensazione che stia per succedere qualcosa di negativo, percepisce il timore o la paura di qualcosa di indefinito, ha sensazioni di pericolo o di minaccia. Questo dà luogo a preoccupazioni immotivate con continua apprensione riguardo ogni settore della propria vita: preoccupazioni per la salute, per il futuro, per il lavoro o per le persone care.

Generalmente la persona ansiosa accusa difficoltà di concentrazione e un vago senso di "confusione" che rendono difficoltosa la sua applicazione alle abituali attività. Spesso questo causa una riduzione delle capacità prestazionali (la persona non si sente efficiente e produttiva come al solito) e con facilità compare un senso di affaticamento. I clienti con disturbi d'ansia manifestano eccessive reazioni di allarme (spavento e apprensione in occasione di stimoli improvvisi) o una facile irritabilità.

I disturbi somatici più frequenti legati all'ansia sono i sintomi cosiddetti "neurovegetativi" quali sudorazione, sensazioni di freddo o di caldo, bocca secca, senso di vertigine o di sbandamento. Le persone con disturbo d'ansia riferiscono quasi sempre disturbi del sonno con difficoltà di addormentamento o risvegli frequenti durante la notte e disturbi dell'alimentazione sia con riduzione che con aumento dell'appetito.

I sintomi somatici possono investire ogni sistema o apparato. Spesso si manifestano sintomi cardiovascolari come tachicardia, palpitazioni, extrasistoli, variazioni dei valori della pressione arteriosa e dolori al torace. Talvolta il cliente accusa disturbi respiratori con improvvise sensazioni di soffocamento o di mancanza del respiro. Molto frequenti sono i disturbi gastrointestinali che si manifestano con stitichezza, diarrea, nausea, vomito, bruciore o dolore gastrico.

Per una esaustiva descrizione del disturbo consultare il sito www.wikipedia.org.